Emozioni e parole che si rompono, un valore prezioso. Ascoltiamole.

Scritture&Scrittori By agosto 28, 2014 No Comments

Eugenio-Borgna-webDa non perdere oggi su Repubblica un’intervista di Simonetta Fiori allo psichiatra Eugenio Borgna che parla del desiderio. Egli dice che è “un’esperienza condizionata dal passato, ma soprattutto aperta al futuro. Se in me muore il futuro muoiono anche i desideri. Se io vivo prigioniero del mio passato gli spazi aperti del desiderio si comprimono. A volte si annullano”. Borgna delinea i limiti di una società in cui gli orizzonti del desiderio sono vincolati e l’indifferenza e l’apatia sono le condizioni spirituali più diffuse, infine rivaluta la fragilità, faticosa da gestire e socialmente poco accettata, come caratteristica che associata all’introspezione e alla capacità d’ascolto ci salva dall’indifferenza. Una lettura che ci invita a riflettere sul rapporto tra desiderio e relazione e sulla differenza tra vivere e sopravvivere.

http://www.repubblica.it/cultura/2014/08/28/news/borgna_il_sogno_degli_italiani_essere_ascoltati-94557587/

Share: